Racing Dogs illegali a Napoli

Napoli, corse virtuali dei cani e monitor rubato a una scuola in una sala scommesse clandestinaA quanto apre le virtual races hanno già avuto un certo successo in Italia, almeno nel mondo dell’illegalità! JulieNews ci informa che pochi giorni fa i Carabinieri hanno scoperto una sala di scommesse clandestine a Napoli, dove il titolare, un 25enne, è reo non solo di “esercizio di gioco d’azzardo aggravato” ma anche di “ricettazione di materiale rubato” e “invasione di edificio”!

Tra le varie macchinette rinvenute (tutte scollegate dall’agenzia delle dogane e dei monopoli di Stato) è stato trovata una macchina per giocare a “racing dogs“. Scrive l’articolo che il sistema permetteva la raccolta e la liquidazione di scommesse su corse virtuali dei cani.

Sospettiamo si tratti di una macchinetta d’importazione e non ci stupisce abbia avuto così tanto successo: nello stesso locale sono stati trovati 10.000 euro in contanti!


Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>